Vangelo di Giovanni 12,44-50

Vangelo di Giovanni 12,44-50

In quel tempo Gesù esclamò: 44 «Chi crede in me, non crede in me ma in colui che mi ha mandato; 45 chi vede me, vede colui che mi ha mandato. 46 Io sono venuto nel mondo come luce, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre.
47
Se qualcuno ascolta le mie parole e non le osserva, io non lo condanno; perché non sono venuto per condannare il mondo, ma per salvare il mondo.
48
Chi mi rifiuta e non accoglie le mie parole, ha chi lo condanna: la parola che ho detto lo condannerà nell’ultimo giorno. 49 Perché io non ho parlato da me stesso, ma il Padre, che mi ha mandato, mi ha ordinato lui di che cosa parlare e che cosa devo dire. 50 E io so che il suo comandamento è vita eterna. Le cose dunque che io dico, le dico così come il Padre le ha dette a me».

Comunicazione

Sono molte le email che ci arrivano e che in modo diverso e con diversi accenti chiedono una lettura, un’interpretazione, un sostegno per il momento presente. Non possiamo fornire risposte dirette e onnicomprensive sulla situazione, ma possiamo dirvi questo…

Leggi tutto

Punti Yes

Quando preghi, entra nella tua stanza, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà (Matteo 6,6).

La proposta di preghiera dei Punti Yes People in Praise continua, ma si adatta alle contingenze di questo periodo particolare…

Leggi tutto

Ultime pubblicazioni