Giovedì 1 Agosto 2019

17a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno
Èsodo 40,16-21.34-38; Salmo 83,3-6a.8a.11; Vangelo di Matteo 13,47-53

Salmo 83,3-6.8.11

Quanto sono amabili le tue dimore, Signore degli eserciti!

3 L’anima mia anela
e desidera gli atri del Signore.
Il mio cuore e la mia carne
esultano nel Dio vivente.

4 Anche il passero trova una casa
e la rondine il nido
dove porre i suoi piccoli,
presso i tuoi altari,
Signore degli eserciti,
mio re e mio Dio.

5 Beato chi abita nella tua casa:
senza fine canta le tue lodi.
6
Beato l’uomo che trova in te il suo rifugio
8
cresce lungo il cammino il suo vigore.

11 Sì, è meglio un giorno nei tuoi atri
che mille nella mia casa;
stare sulla soglia della casa del mio Dio
è meglio che abitare nelle tende dei malvagi.

Vangelo di Matteo 13,47-53

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «47 Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. 48 Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. 49 Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni 50 e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti.
51 Avete compreso tutte queste cose?» Gli risposero: «Sì». 52 Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».
53
Terminate queste parabole, Gesù partì di là.

Terra

Qui sulla terra i semi del male crescono nello stesso campo spazio-temporale dove crescono i semi del bene. Qui sulla terra i figli del male crescono nello stesso campo spazio-temporale dove crescono i figli del bene. Qui sulla terra il male cresce a fianco, insieme e contemporaneamente al bene. Qui sulla terra il male e il bene possono esistere e crescere nello stesso spazio-tempo. Qui sulla terra possesso e amore, avidità e gratuità, invidia e gratitudine, dominio e umiltà possono coesistere e crescere nello stesso cuore e nella stessa mente. Qui sulla terra ignoranza e sapienza, aggressività e mitezza, stupidità e intelligenza, rancore e perdono possono coesistere e crescere nello stesso cuore e nella stessa mente. Qui sulla terra sfiducia e fiducia, sospetto e fede, stoltezza e consapevolezza, schiavitù e libertà possono coesistere e crescere nello stesso cuore e nella stessa mente. Qui sulla terra sono dati tempo e occasione all’uomo per decidere chi essere, per decidere se servire per sempre la luce o le tenebre. La vita su questa terra permette la coesistenza del bene e del male, perché è il tempo per l’uomo per prendere le sue decisioni. La vita su questa terra non è data all’uomo perché trovi risposte e raccolga informazioni fuori di sé, ma dentro, dentro di sé. La vita su questa terra è tempo per lasciare andare l’uomo vecchio che si è messo in rivolta contro Dio, in sfida con se stesso, in conflitto con gli altri.

Poi ci sarà la fine del mondo. Il tempo della raccolta, il tempo della separazione. Ci sarà il tempo della separazione tra chi, durante la vita terrena, ha desiderato appartenere alle tenebre e chi ha desiderato appartenere alla luce. Ci sarà il tempo della separazione tra chi, durante la vita terrena, ha desiderato appartenere al mondo del potere, della prepotenza, dell’ingiustizia, della violenza, della distruzione, della morte e chi ha desiderato appartenere al mondo dell’amore, della generosità, della giustizia, della pace, dell’evoluzione, della vita. Ci sarà il tempo della separazione tra chi, durante la vita terrena, ha desiderato appartenere al mondo del dominio, del controllo, della coercizione, della sopraffazione, del sopruso e chi ha desiderato appartenere al mondo della condivisione, della libertà, della gioia, dell’umiltà e del rispetto dell’uomo.
Ci sarà il tempo della separazione tra chi ha scelto di odiare e di essere in conflitto, e chi ha scelto di amare e di essere amato, per sempre.
La vita su questa terra è un viaggio straordinario, unico, irripetibile. Il viaggio della Vita.

Questa sezione presenta quotidianamente il Vangelo del Giorno accompagnato da una riflessione, insieme all'antifona e al Salmo corrispondente, che in alcuni particolari periodi dell’anno liturgico potranno essere musicati e cantati. Ogni giorno potrai vivere la Parola, leggerne il commento e scaricare tutto in formato PDF dalla sezione sinistra del sito.