Lunedì 24 Giugno 2019

Natività di San Giovanni Battista

Parola del giorno
Isaìa 49,1-6; Salmo 138,1-3.13-15; Atti degli Apostoli 13,22-26; Vangelo di Luca 1,57-66.80

Salmo 138,1-3.13-15

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

1 Signore, tu mi scruti e mi conosci,
2
tu conosci quando mi siedo e quando mi alzo,
intendi da lontano i miei pensieri,
3
osservi il mio cammino e il mio riposo,
ti sono note tutte le mie vie.

13 Sei tu che hai formato i miei reni
e mi hai tessuto nel grembo di mia madre.
14
Io ti rendo grazie:
hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Meravigliose sono le tue opere,
le riconosce pienamente l’anima mia.
15
Non ti erano nascoste le mie ossa
quando venivo formato nel segreto,
ricamato nelle profondità della terra.

Vangelo di Luca 1,57-66.80

57 Per Elisabetta si compì il tempo del parto e diede alla luce un figlio. 58 I vicini e i parenti udirono che il Signore aveva manifestato in lei la sua grande misericordia, e si rallegravano con lei.
59
Otto giorni dopo vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo con il nome di suo padre, Zaccarìa. 60 Ma sua madre intervenne: «No, si chiamerà Giovanni». 61 Le dissero: «Non c’è nessuno della tua parentela che si chiami con questo nome».
62
Allora domandavano con cenni a suo padre come voleva che si chiamasse. 63 Egli chiese una tavoletta e scrisse: «Giovanni è il suo nome». Tutti furono meravigliati.
64
All’istante gli si aprì la bocca e gli si sciolse la lingua, e parlava benedicendo Dio.
65
Tutti i loro vicini furono presi da timore, e per tutta la regione montuosa della Giudea si discorreva di tutte queste cose. 66 Tutti coloro che le udivano, le custodivano in cuor loro, dicendo: «Che sarà mai questo bambino?» E davvero la mano del Signore era con lui.
80
Il bambino cresceva e si fortificava nello spirito. Visse in regioni deserte fino al giorno della sua manifestazione a Israele.

Giovanni

Santo Giovanni Immergitore,
Dio è misericordia è il tuo nome,
un giorno tu sei stato mandato sul pianeta terra
per immergere l’intera umanità nella misericordia di Dio,
e predisporla all’incontro con il Signore Gesù.
Immergere l’umanità nella misericordia di Dio è il tuo divino compito,
Santo Giovanni Immergitore,
tu che sei il più grande tra i nati di donna,
proteggi i più piccoli, i più deboli, i più semplici, i miti della terra.
Santo Giovanni Immergitore,
a cui i re della terra hanno tagliato la testa come a un animale
per gioco e scommessa,
proteggi i figli di Dio
dalle lame affilate senza anima e scrupoli dei potenti dominatori della terra,
pronte a tagliare la testa all’umanità.
Santo Giovanni Immergitore,
immergi tutti i figli di Dio nell’oceano della misericordia di Dio
e proteggili dal male e dal Maligno,
proteggili dall’oscura notte,
dal freddo che non finisce.
Santo Giovanni Immergitore,
Dio è misericordia è il tuo nome,
immergi tutti i figli di Dio nell’oceano della misericordia di Dio,
così che non possano tremare nel loro cuore, se la terra tremerà,
che non restino senza luce, se il sole si oscurerà,
che non restino senza pane, se il grano non ci sarà,
che non perdano la pace, se la guerra invaderà.
Santo Giovanni Immergitore,
Dio è misericordia è il tuo nome,
immergi tutti i figli di Dio nell’oceano della misericordia di Dio
e, ancora una volta, predisponi i popoli all’incontro
con il Signore Gesù, che torna a liberare i suoi amati.
Santo Giovanni Immergitore,
Dio è misericordia è il tuo nome,
immergi tutti i figli di Dio nell’oceano della misericordia di Dio,
prima che l’orrida marea del Maligno
inondi tutta la terra e tutti i cuori del suo letale fango di morte.
Santo Giovanni Immergitore,
Dio è misericordia è il tuo nome.

Questa sezione presenta quotidianamente il Vangelo del Giorno accompagnato da una riflessione, insieme all'antifona e al Salmo corrispondente, che in alcuni particolari periodi dell’anno liturgico potranno essere musicati e cantati. Ogni giorno potrai vivere la Parola, leggerne il commento e scaricare tutto in formato PDF dalla sezione sinistra del sito.